di anonima, partecipante workshop 2014

La sensazione che questo workshop ha suscitato in me e che ora sto provando è incazzatura.

I detenuti del Gruppo della Trasgressione con cui abbiamo parlato hanno chiaramente mostrato il proprio pentimento affermando di aver capito di aver sbagliato. Spesso ho sentito dire: “Se tornassi indietro non lo rifarei“.

Di certo ho considerato la possibile situazione di difficoltà in cui sono cresciuti, ma ho anche considerato che esistono persone che hanno vissuto nello stesso ambiente e al contrario non sono diventati criminali.

Sono incazzata perchè non capisco come la “scelta” del singolo di commettere un crimine venga giustificata come frutto della situazione difficile, dell’ambiente ostile o come semplice errore. Per farmi questa domanda mi sono semplicemente messa nei panni di una vittima qualunque.

Annunci